• +39 0957806502
  • info@santuariotrecastagni.it

Category ArchiveNews

Festa SS. MM. Alfio Fil. Cirino – Trecastagni – 10 maggio 2017 – Uscita anticipata alle ore 12

I Sacerdoti e la Commissione Amministrativa del Santuario comunicano che, in via eccezionale, data la concomitanza del passaggio di una tappa del “Giro d’Italia” da Trecastagni, e secondo le disposizioni della Prefettura di Catania e delle Autorità Competenti, l’uscita dei Simulacri dei Santi sarà fatta con 1 ora di anticipo, alle ore 12,00 per consentire l’ordine pubblico e la sicurezza di entrambe le manifestazioni.

Quaresima 2017

Tempo di misericordia e di Conversione

Programma degli incontri e delle celebrazioni 

 

Calendario Pastorale Febbraio 2017

MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO – 89° ANNIVERSARIO DEL SANTUARIO ( 1 FEBBRAIO 1928)
GIORNATA DI ADORAZIONE EUCARISTICA

8,30 – 18,30 – Sante Messe
9,15 – 12,30 – Primo turno di adorazione. Ore 15,30 – 18,30 – Secondo turno.

GIOVEDÌ 2 FEBBRAIO – Presentazione di Gesù al tempio – Giornata della vita consacrata.

17,30 – Adorazione Eucaristica con preghiere per i Consacrati.
18,30 – Santa Messa con benedizione delle Candele e delle Candelore. Partecipano i Giovani dell’Associazione Cereo.

VENERDÌ 10 FEBBRAIO – GIORNATA DELL’ASSOCIAZIONE AMICI DEL SANTUARIO.

18,30 – S. Messa all’Altare della Cappella del Martirio dei Santi, col la partecipazione di tutti i membri dell’Associazione “Amici del Santuario”.
19,15 – Assemblea di tutti i gruppi facenti parte dell’Ass.ne “Amici del Santuario”.

DOMENICA 12 FEBBRAIO 

16,30 – Riunione del Consiglio Pastorale.

SABATO 11 FEBBRAIO – FESTA DELLA MADONNA DI LOURDES – Giornata dell’Ammalato

8,30 – S. Messa
10,30 – Visita dei sacerdoti agli ammalati
18,00 – Recita del Santo Rosario
18,30 – S. Messa con la presenza dell’UNITALSI e processione Eucaristica fino alla “Grotta di Lourdes”, con Benedizione degli ammalati, e Solenne Benedizione Eucaristica.

VENERDÌ 17 FEBBRAIO – 77° ANNIVERSARIO DELLA PARROCCHIA

8,30 – Santa Messa
17,30 – Veglia di preghiera
18,30 – S. Messa

SABATO 18 FEBBRAIO – 67° ANNIVERSARIO DELLE OPERE DI ACCOGLIENZA DEL SANTUARIO – Tema di riflessione della giornata: “Salvate il Santuario e le sue Opere” (P.S. Romeo)

8,30 – S. Messa celebrata nella Cappella dell’Incarnazione, animata dal “Cenacolo di Preghiera”.
18,30 – S. Messa animata dai ragazzi e dal Gruppo ACR della Parrocchia, con la collaborazione del Gruppo “La Sorgente”.

DOMENICA 19 FEBBRAIO – GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO per il SANTUARIO, la PARROCCHIA e le OPERE DEL SANTUARIO

18,30 – Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.mo P. Abate Ildebrando Scicolone, con la partecipazione di tutte le famiglie, Gruppi, Associazioni e Movimenti del Santuario – Parrocchia. Animazione liturgica del Gruppo “Ministranti”, dei Ministri Straordinari della distribuzione della Santa Comunione e della “Schola Cantorum Don Salvatore Romeo”.

SABATO 28 FEBBRAIO – ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI PADRE SALVATORE ROMEO

18,30 – S. Messa presieduta da P. Alfio Torrisi e rinnovo dell’Impegno dei membri della “Schola Cantorum Don Salvatore Romeo”, che curerà l’animazione liturgica.

I Sacerdoti

Padre Alfio Torrisi
Padre Domenico Consentino

20161218_202401

Presepe Vivente

Una splendida performance dell’Associazione Culturale Teatrale “Tres Casti Agni” che ha rappresentato mirabilmente una Natività tutta siciliana. Buon Natale a tutti!

 

20161218_202401

 

 

Auguri di Buon Natale

Programma Santo Natale

santi Santuario Parrocchialogo-santuario
SS.MM. Alfio ,Filadelfo e Cirino Trecastagni

PROGRAMMA SANTO NATALE
Il Natale è certezza di Dio che si rende presente dentro la nostra storia. Accogliere il Signore, vivere il Natale è un invito a lasciar entrare il suo amore e la sua verità tra i nostri pensieri, i nostri progetti, nelle nostre relazioni. Se avremo il coraggio di aprirci al Dio della verità e dell’amore allora nascerà anche l’esigenza di aprirci al mondo, all’altro, non con sguardo di giudizio, di sfiducia e diffidenza, o ancora indifferenza, ma con uno spirito trasformato e rigenerato alla sorgente del bene. Questo Natale e il nuovo anno, siano per noi una possibilità nuova per incontrare Gesù, “volto della Misericordia del Padre” e per portare a tutti la bella notizia che anche nella prova, nelle delusioni e amarezze che incontreremo, il Figlio di Dio resta segno della speranza che non delude, promessa di un mondo salvato e redento dell’amore divino.

16-24 Dicembre – “NOVENA DI NATALE”
Ore 8;30 – S. Messa
Ore 17:45 – Recita del S. Rosario, coroncina e canti tradizionali
Ore 18:30 – S. Messa animata dai gruppi parrocchiali secondo il seguente calendario:
16. Ministranti e ministri straordinari dell’Eucarestia;
17. Catechisti e Scout;
18. Azione Cattolica;
19. Gruppo di preghiera “Regina della Pace” e “Getsemani”;
20. Confraternita;
21. Rinnovamento dello Spirito;
22. Amici del Santuario e Amministrazione;
23. Corale Don S. Romeo.
Domenica 18 Dicembre (IV Domenica di Avvento)
S.S. Messe ore 8:00/10:00/18:30
Ore 19:30 – Presepe Vivente

Lunedì 19 Dicembre
Ore 10:30 . S. Messa presso la residenza per anziani “Le Palme”
0re 19:30 “Novena di Natale” – Concerto di Nenie siciliane a cura del “Nuovo Gruppo di Canto Popolare”

Mercoledì 21 Dicembre
Ore 16:30 – S. Messa presso la residenza per anziani “Korus”

Giovedì 22 Dicembre
Ore 19:30 – Liturgia penitenziale e confessioni fino alle ore 21:30.

Venerdi 23 Dicembre
Ore 19:30 “Concerto di Natale della corale Don S. Romeo”

Sabato 24 Dicembre
Ore 8:30 – Conclusione della Novena
Ore 10:00/12:00 – 16:30/19:30 – Confessioni
Ore 23:30 – Celebrazione dell’Ufficio delle Letture e Messa di Mezzanotte
Domenica 25 Dicembre – (NATALE DEL SIGNORE)
Ore 8:00/10:00 – 18:30 – S.S. Messe.
Ore 11:00/17:30 – S.S: Messe – Chiesa Sant’Antonio.
Lunedì 26 Dicembre – Festa S. Stefano.
Ore 8:30/18:30 – S.S. Messe

Giovedì 29 Dicembre
Ore 19:00 Tombola Comunitaria (sala ex voto)

Venerdì 30 Dicembre (FESTA SACRA FAMGLIA)
Ore 15:30 – (NATALE DEI RAGAZZI) – canti, giochi e animazione;
Ore 18:30 – S. Messa, animata dal coro “PIETRA VIVA”, con la partecipazione delle famiglie che rinnoveranno le promesse matrimoniali.

Sabato 31 Dicembre
Ore 18:30 – S. Messa e canto del “Te Deum”

Domenica 1 Gennaio 2017 (solennità MARIA MADRE DI DIO – Giornata della pace)
Ore 8:00/10:00/18:30 – S.S: Messe.

Lunedì 2 Gennaio
Ore 17:30 – Adorazione Eucaristica
Ore 18:30 – S. Messa, presieduta da P. Domenico nel 21° anniversario di Ordinazione Sacerdotale

Martedì 3 Gennaio
Ore 19:30 “U Natali di Na Vota – a Cona”

Mercoledì 4 Gennaio
Ore 19:30 – concerto d’organo, eseguito dal maestro Donato Giupponi.

Giovedì 5 Gennaio – VISITA AL PRESEPE VIVENTE DI TRAPPITELLO (Taormina)
Partenza ore 15:30 da Piazza S. Alfio. Costo biglietto 12,00€; prenotazioni a P. Domenico o segreteria.

Venerdì 6 Gennaio – EPIFANIA DEL SIGNORE
Ore 8:00/10:00 S.S. Messe
Ore 18:30 S. Messa Solenne. BENEDIZIONE DELLE ARANCE. Processione in piazza S. Alfio del Bambinello Gesù
Durante la giornata raccolta di generi alimentari a lunga scadenza. Si possono mettere ai piedi dell’altare all’inizio delle celebrazioni.

Sabato 7 Gennaio
Ore 18:30 S. Messa presieduta dal novello sacerdote Francesco Nicolosi della comunità di Pedara

Domenica 8 Gennaio FESTA DEL BATTESIMO DI GESU’
Ore 8:00/10:00/18:30 S.S. Messe.

941059547

Auguri di un Santo Natale e un sereno anno 2017
Padre Alfio Torrisi
Padre Domenico Cosentino

1764 Anniversario del passaggio dei SS. MM. Alfio Filadelfo Cirino da Trecastagni

 

1

3

4

2

Visita della Madonna di Fatima e Missione G.A.M.

Visita della Madonna di Fatima e Missione G.A.M. (Gioventù Ardente Mariana)

22 – 24 Agosto 2016

PROGRAMMA

Lunedì 22 Agosto

Ore 11.00 – 12.30: Visita dei Missionari alle Famiglie.
Ore 18.00: Raduno del Clero, delle Autorità e dei Fedeli alla Grotta di Lourdes. Arrivo della statua della Madonna. Processione al Santuario.
Ore 18.45: Cenacolo di Preghiera;
Ore 19.30: S. Messa;
Ore 21.30: Recita Santo Rosario meditato.

Martedì 23 Agosto

Ore 8.00: Preghiera del mattino;
Ore 8.30: S. Messa;
Ore 9.30-12.30: Visita dei Missionari alle Famiglie e Consacrazione;
Ore 12.00: In Santuario recita dell’Angelus e pensiero mariano;
Ore 15.30: Recita del Santo Rosario;
Ore 16.00-19.00: Visita alle Famiglie e Consacrazione;
Ore 17.00: Presso la Grotta di Lourdes, cenacolo dei bambini e affidamento alla Madonna.
Ore 19.30: Santa Messa
Ore 21.00: In Santuario cenacolo di preghiera con i giovani ed Adorazione Eucaristica fino a mezzanotte.

Mercoledì 24 Agosto

Ore 8.00: Preghiera del mattino
Ore 8.30: Santa Messa
Ore 9.30-12.30: Visita alle famiglie e Consacrazione;
Ore 10.00: Visita alle Case di Riposo (Le Palme – Korus);
Ore 12.00: In Santuario recita dell’Angelus e pensiero mariano;
Ore 15.30: Recita del Santo Rosario;
Ore 16.00-18.00: Visita alle Famiglie e Consacrazione;
Ore 18.30: Cenacolo di preghiera;
Ore 19.30: Solenne Celebrazione Eucaristica – Fiaccolata con l’immagine della Madonna di Fatima per Piazza Sant’Alfio fino al “Calvario”. Benedizione conclusiva – Falò con le lettere e pensieri scritti.
Atto di consacrazione e saluto alla Madonna.

I Sacerdoti
P. Alfio Torrisi
P. Domenico Cosentino

Durante la Missione ci saranno sacerdoti disponibili per le confessioni

Diretta TV Rete 4

Giorno 12 giugno diretta TV della Santa Messa su Rete 4 a partire dalle ore 10.

32° Anniversario Nascita al Cielo Padre Romeo

10 Maggio – Messa in onore dei SS. MM. Alfio Filadelfo e Cirino

 

10 maggio

 

SS.MM. ALFIO, FILADELFO E CIRINO

Compatroni di Trecastagni Solennità

 

ANTIFONA D’INGRESSO    Questi sono i santi che hanno vinto

per mezzo del sangue dell’Agnello;

poiché hanno disprezzato la vita,

fino a subire la morte,
per questo regneranno in eterno. Alleluia
.

Cfr  Ap 12,11

Si dice il Gloria

 

COLLETTA

O Padre, che hai dato ai santi martiri Alfio, Filadelfo e Cirino,

la forza di rischiare la propria vita per la tua parola e per la testimonianza del Vangelo, trasformaci con la potenza del tuo Spirito,

perché diventiamo veri discepoli e testimoni del Cristo Signore.

Egli è Dio, e vive e regna con te,

nell’unità della Spirito Santo,

per tutti i secoli dei secoli.

Si dice il Credo

 

SULLE OFFERTE

Guarda con paterna bontà i nostri doni, Signore,

e trasformali con la benedizione del tuo Spirito,

perché sia dato anche a noi

l’amore forte e generoso

che sostenne i santi Alfio, Filadelfo e Cirino nelle sofferenze del martirio.

Per Cristo nostro Signore.
PREFAZIO

Il Segno e l’esempio del martirio

 

  • Il Signore sia con voi
  • E con il tuo spirito

 

  • In alto i nostri cuori
  • Sono rivolti al Signore

 

  • Rendiamo grazie al Signore nostro Dio
  • E’ cosa buona e giusta

 

 

10 MAGGIO     2

 

 

 

A  E’ veramente cosa buona e giusta,

nostro dovere e fonte di salvezza, *

rendere grazie sempre e in ogni luogo *

a te, Signore, Padre santo, *

Dio onnipotente ed eterno. **

B  A imitazione del Cristo tuo Figlio

i santi martiri Alfio, Filadelfo e Cirino

hanno reso gloria al tuo nome *

e hanno testimoniato con il sangue

i tuoi prodigi, o Padre, *

che riveli nei deboli la tua potenza

e doni agli inermi la forza del martirio,

per Cristo nostro Signore. **

A  E noi

con tutti gli angeli del cielo, *

    innalziamo a te il nostro canto, *

e proclamiamo insieme la tua gloria: **

 

Santo, Santo, Santo il Signore Dio dell’universo.

I cieli e la terra sono pieni della tua gloria.

Osanna nell’alto dei cieli.

Benedetto Colui che viene nel nome del Signore.

Osanna nell’alto dei cieli.

 

 

ANTIFONA DI COMUNIONE   Se moriamo con Cristo,

vivremo anche con lui;

se con lui perseveriamo,

con lui anche regneremo. Alleluia.     2 Tm 2, 11-12

 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che nella Solennità (Memoria)

dei santi martiri Alfio, Filadelfo e Cirino

ci hai nutriti con l’unico pane della vita eterna,

confermaci nel tuo amore,

perché possiamo camminare verso di te

nella vita nuova.

Per Cristo nostro Signore

 

 

10 maggio

 

SS.MM. ALFIO, FILADELFO

E CIRINO

Compatroni di Trecastagni

Solennità

 

 

 

 

PRIMA LETTURA

Questi sono passati attraverso la grande tribolazione

 

 

Dal libro dell’Apocalisse di san Giovanni apostolo

7, 9-17

 

 

Io Giovanni vidi una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare, di ogni nazione, razza, popolo e lingua. Tutti stavano in piedi davanti al trono e davanti all’Agnello, avvolti in vesti candide, e portavano palme nelle mani. E gridavano a gran voce: «La salvezza appartiene al nostro Dio seduto sul trono e all’Agnello».

 

Allora tutti gli angeli che stavano intorno al trono e i vegliardi e i quattro esseri viventi, si inchinarono profondamente con la faccia davanti al trono e adorarono Dio dicendo: «Amen! Lode, gloria, sapienza, azione di grazie, onore, potenza e forza al nostro Dio nei secoli dei secoli. Amen».

 

Uno dei vegliardi allora si rivolse a me e disse: «Quelli che sono vestiti di bianco, chi sono e donde vengono? ».

 

Gli risposi: «Signore mio, tu lo sai». E lui: «Essi sono coloro che sono passati attraverso la grande tribolazione e hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell’Agnello. Per questo stanno davanti al trono di Dio e gli prestano servizio giorno e notte nel suo santuario; e Colui che siede sul trono stenderà la sua tenda sopra di loro.

 

 

 

 

2     SS.MM. ALFIO, FILADELFO E  CIRINO

 

 

Non avranno più fame,

né avranno più sete,

né li colpirà il sole,

né arsura di sorta,

perché l’Agnello che sta in mezzo al trono

sarà il loro pastore

e li guiderà alle fonti delle acque della vita.

E Dio tergerà ogni lacrima dai loro occhi».

 

 

Parola di Dio.

 

 

 

SALMO RESPONSORIALE

Salmo 123

 

  1. Il nostro aiuto viene dal Signore

 

oppure:

 

  1. Alleluia, alleluia, alleluia.

 

Se il Signore non fosse stato con noi,

– lo dica Israele –

se il Signore non fosse stato con noi,

quando uomini ci assalirono,

ci avrebbero inghiottiti vivi,

nel furore della loro ira. R.

 

Le acque ci avrebbero travolti;

un torrente ci avrebbe sommersi,

ci avrebbero travolti

acque impetuose. R.

 

Sia benedetto il Signore,

che non ci ha lasciati,  in preda ai loro denti.

Noi siamo stati liberati come un uccello

dal laccio dei cacciatori:

il laccio si è spezzato e noi siamo scampati. R.

10 MAGGIO     3

 

 

 

SECONDA LETTURA

Né morte né vita potrà mai separarci dall’amore di Dio.

 

Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Romani

8, 31-39

 

 

Fratelli, se Dio è per noi, chi sarà contro di noi? Egli che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per tutti noi, come non ci donerà ogni cosa insieme con lui? Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio giustifica. Chi condannerà? Cristo Gesù, che è morto, anzi, che è risuscitato, sta alla destra di Dio e intercede per noi?

 

Chi ci separerà dunque dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? Proprio come sta scritto:

 

Per causa tua siamo messi a morte tutto il giorno,

siamo trattati come pecore da macello.

 

Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori per virtù di colui che ci ha amati. Io sono infatti persuaso che né morte né vita, né angeli né principati, né presente né avvenire, né potenze, né altezza né profondità, né alcun’altra creatura potrà mai separarci dall’amore di Dio, in Cristo Gesù, nostro Signore.

 

Parola di Dio.

 

 

CANTO AL VANGELO

ê Mt 10, 32

 

  1. Alleluia, alleluia, alleluia.

 

Chi mi riconoscerà davanti agli uomini,

dice il Signore,

anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio.

 

  1. Alleluia.

4    SS.MM. ALFIO, FILADELFO E  CIRINO

 

 

 

 

VANGELO

Non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo

 

Dal vangelo secondo Matteo

10, 26-33

 

 

 

In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «Non temete gli uomini, poiché non v’è nulla di nascosto che non debba essere svelato, e di segreto che non debba essere manifestato. Quello che vi dico nelle tenebre ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio predicatelo sui tetti. E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; temete piuttosto colui che ha il potere di far perire e l’anima e il corpo nella Geenna.

 

Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure neanche uno di essi cadrà a terra senza che il Padre vostro lo voglia.  Quanto a voi, perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati; non abbiate dunque timore: voi valete più di molti passeri!

 

Chi dunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».

 

Parola del Signore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PREGHIERA DEI FEDELI

 

Cel. Fratelli carissimi, riuniti attorno all’altare per la celebrazione del Santo Sacrificio, rivolgiamo fiduciosi, la nostra preghiera a Dio Padre Onnipotente che in Gesù Cristo, per noi morto e risorto, ci ha comunicato la sua stessa vita.

 

Cel. Preghiamo insieme e diciamo:

Per intercessione dei Santi Martiri, ascoltaci o Signore.

 

Cel. Guarda misericordioso, o Padre, questa tua famiglia, attirata e incoraggiata dal luminoso esempio dei tre Santi Fratelli Martiri, difendila con la tua celeste protezione, benedicila con la larghezza del tuo amore e falla giungere a quella santità di vita, portata in terra dal tuo Figlio Unigenito che con Te, vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BENEDIZIONE SOLENNE

 

Cel. Il Signore sia con voi.

Ass. E con il tuo spirito.

 

Cel. Inchinatevi per la benedizione.

 

Dio nostro Padre, che ci ha riuniti per celebrare oggi la Solennità

dei Santi Fratelli Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino, vi benedica e vi

protegga, e vi confermi nella sua pace.

 

Ass. Amen.

 

Cristo Signore, che ha manifestato nei Santi Martiri Alfio Filadelfo e

Cirino la forza rinnovatrice della Pasqua, vi renda autentici testimoni del

suo Vangelo.

 

Ass. Amen.

 

Lo Spirito Santo, che nei Santi Fratelli Martiri, ci ha offerto un segno di

solidarietà fraterna, vi renda capaci di attuare una vera comunione di

fede e di amore nella sua Chiesa.

 

Ass. Amen.

 

E la benedizione di Dio Onnipotente,

Padre e FiglioXe Spirito Santo,

discenda su di voi, e con voi rimanga sempre.

 

Ass. Amen.

 

Cel. Glorificate il Signore con la vostra vita. Andate in pace.

Oppure

Cel. Andate e portate a tutti la gioia del Signore risorto.

Oppure

Cel. Nel nome del Signore, andate in pace.

Ass. Rendiamo grazie a Dio.